Domenica, 23 Settembre 2018 22:14

Erano giovani e forti, Caserta e i suoi figli nella grande guerra

Pubblicato in Cultura

Al Duel Village il cineforum sul primo conflitto mondiale promosso nell'ambito del progetto 'Erano Giovani e Forti - Caserta e i suoi figli nella Grande Guerra'. Si parte giovedì 15 febbraio alle ore 9 con la proiezione gratuita del film-documentario 'Noi eravamo' del regista Leonardo Tiberi, prodotto da Baires Produzioni e distribuito da Istituto Luce Cinecittà con il contributo del Mibact e il patrocinio del Ministero della Difesa. Circa 700 gli studenti partecipanti in rappresentanza di ben sette istituti scolastici della città. 'Noi eravamo' racconta la storia di Guglielmo e Luciano, uniti e divisi da una guerra alla quale hanno scelto di partecipare come volontari, e dall'amore per Agnese, giovane crocerossina. Una storia che intreccia eccezionali materiali dell'archivio Luce con scene di finzione che restituiscono l'epica di un grande film di guerra. Subito dopo la proiezione ci sarà un dibattito in sala con Giovanna Iannaccone, ispettrice provinciale della Croce Rossa di Caserta, e con l'avvocato Alberto Zaza d'Aulisio presidente della Società di Storia Patria che forniranno agli studenti spunti preziosi sul periodo storico affrontato dalla pellicola. Resterà aperta invece fino al 27 febbraio - tutti i giorni, ad eccezione del martedì, dalle ore 9 alle ore 18,30 - la mostra “Erano Giovani e Forti – Caserta e i suoi Figli nella Grande Guerra 1917-2017” allestita nelle sale della Quadreria della Reggia vanvitelliana in memoria dei 5.718 caduti casertani. Sono più di 7mila i visitatori che negli ultimi tre mesi hanno voluto ammirare gli oltre 600 cimeli provenienti da Musei storici civili e di Forza Armata, collezioni private, biblioteche, archivi e reggimenti che ricostruiscono molti aspetti di quel periodo storico: dalla quotidianità del fronte alla vita in trincea, passando per il ruolo della Croce rossa militare, gli equipaggiamenti austro-ungarici e una intera sezione dedicata al volo e a Gabriele D'Annunzio. Fondamentale in questo contesto il ruolo degli studenti che, affiancati dai militari della Brigata Bersaglieri Garibaldi, hanno fatto da ciceroni a turisti e visitatori grazie ad un progetto di alternanza scuola-lavoro. Il cineforum e la mostra rientrano in un progetto di respiro internazionale che si avvale del logo della Struttura di Missione per gli anniversari di interesse Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del patrocinio della fondazione Vittoriale degli Italiani, della Croce Nera Austriaca e della Rai nonché della collaborazione dell'Istituto Luce Cinecittà e della Fondazione Banco di Napoli. Ulteriori dettagli sul progetto 'Erano giovani e forti - Caserta e i suoi figli nella Grande Guerra' sono disponibili sul sito internet www.eranogiovanieforti.it che ha all'attivo oltre 715mila visualizzazioni.

Seguici su Facebook