Sabato, 23 Settembre 2017 05:38

Il 2017 è l’anno degli investimenti in Azerbaigian

Pubblicato in News

Due maddalonesi scrivono la guida per le imprese nel paese del Caucaso. L’attuazione di importanti progetti in diversi settori dell’economia, compresa l’energia, ha potenziato e favorito la cooperazione regionale e internazionale in Azerbaigian. La distribuzione del gas naturale azero ai mercati europei attraverso il Corridoio meridionale del gas e il progetto Azerbaigian-led contribuirà in modo sostanziale a rafforzare la sicurezza energetica dell’Europa. Inoltre, grandi progetti per rafforzare ulteriormente il potenziale di transito dell’Azerbaigian: quasi ultimata è la costruzione della linea ferroviaria Baku-Tbilisi-Kars. L’attuazione di questo progetto diminuirà considerevolmente il tempo di trasporto delle merci provenienti dalla Cina verso l’Europa a 12-15 giorni invece dei 25-30 giorni richiesti attualmente. L’Azerbaigian è un paese che fa gola secondo l’ultimo report/guida per le imprese pubblicato dal Consorzio IEA Italia Europa Asia e scritto dagli analisti politici e geoeconomici maddalonesi Domenico Letizia e Giuseppe Ferraro fondatori dell’Associazione “Amici dell’Azerbaigian Centro Sud Italia”. Il confine del paese con il Mar Caspio è favorevole allo sviluppo di complessi balneari, adeguati alle aspettative e ai comfort moderni. Senza tralasciare l’influsso positivo della pesca e l’export derivante a favore degli Stati limitrofi che non affacciano sul mare. Opportunità nel campo dell’edilizia, della metallurgia, dei trasporti, dell’industria petrolchimica e chimica. Il confine con la Turchia pone le basi alle potenzialità di intermediazione dell’Azerbaigian nei rapporti tra lo Stato di Erdogan e l’Europa. Lo sviluppo delle imprese è favorito da una macchina amministrativa, da cui provengono rilascio e controllo di certificazioni e autorizzazioni, snella ed efficiente, totalmente aperta alle relazioni diplomatiche con altri Stati. Tassazione, investimenti, opportunità e diversificazione economica sono le prerogative dell’Azerbaigian analizzate nel report disponibile sul sito internet del Consorzio: http://www.ieaexport.eu/index.asp

Archivio Giornale

Seguici su Facebook