Mercoledì, 18 Gennaio 2017 15:08
Oggi, Donald Trump come ieri Silvio Berlusconi; oggi Partito Democratico, come ieri PD ex (PCI, Margherita, Ulivo). La Sinistra Americana ricalca le orme della Sinistra Italiana pur di neutralizzare Donald Trump. Sembrano una serie di equazioni matematiche, invece altro non è che una similitudine fotocopiata della realtà americana che trova radici in ciò che è accaduto in Italia. Dopo una combattuta e feroce campagna elettorale per l’elezione del Presidente degli Stati Uniti, sembrava che i toni si placassero e tutto rientrasse nella normalità rispettando il Presidente, Donald Trump, eletto e scelto democraticamente dal Popolo. Assistiamo invece a una campagna denigratoria,…
Libia: Riapre l’Ambasciata Italiana, accordo con il Ministro Libico e il Ministro degli Interni con delega ad i Servizi, Minniti. Chi guida le fila di tanti, troppi cambiamenti repentini? Il tutto senza una pianificazione Europea? E gli Stati Uniti che ruolo hanno?E’ di queste ore l’annuncio della riapertura dell’Ambasciata Italiana in Libia, dopo la chiusura avvenuta a seguito della guerra contro il regime del Colonnello Gheddafi circa due anni fa, secondo fonti della Farnesina fornite alla nota Agenzia di Stampa ANSA.Sempre secondo le stesse fonti, L’Italia sarebbe la prima Nazione a tornare operativa in Libia, con l’Ambasciatore designato, Giuseppe Perrone.Secondo…
Parafrasando una nota frase assai diffusa, “ tutti mi cercano, tutti mi vogliono ma nessuno mi prende” sembra proprio che il “ VOTO ELETTORALE” abbia lo stesso destino. Il popolo lo vuole con forza, e lo ha dimostrato, molti leader di partito lo invocano gridando, tuttavia nessuno lo vuole. Per questo motivo si vivacchia peggiorando tutto il sistema già al collasso totale, proponendo ed approvando riforme e norme che nulla hanno a che vedere con i problemi reali che con massima urgenza andrebbero affrontati, anzi, indebolendo sempre più i quei cittadini oramai allo stremo, come risulta dai tantissimi dati sapientemente…
Io ho votato "NO". Immagino, cari Colleghi, che non aveste dubbi in merito. E, come in quella bellissima canzone romana ("Lella"), "Ve lo vojo dì", proseguendo con una seconda puntata della mia personalissima "avvelenata" di gucciniana memoria. Dunque: io sono solo uno dei venti milioni di volti (ciascuna scheda-bomba ne ha dipinto in incognito sulla testata un suo proprio, unico e irripetibile) del bombardamento a tappeto contro il "monstrum" della bocciata riforma costituzionale. Però, Vi giuro, ho dimenticato la mia "pancia" tenendo ben integro e vigile il cervello: prima di infilare la scheda nell'urna mi sono preso la briga e…

Il Conte Gentiloni

E sia! Il potere logora chi non ce l'ha! Ma anche no: alla Veltroni. Prendiamo Gentiloni, di nome e di fatto. Gli hanno chiesto di formare un governo in 24 (ventiquattro!) ore. E lui come poteva fare, se non raccattare quello che c'era già, con rodata e navigata esperienza ministeriale e rimetterlo in sella come clone del precedente? Pensate alle conseguenze per l'Italia, qualora si dovesse soccorrere con soldi pubblici Mps, incorrendo così nelle ire funeste di Bruxelles e nella successiva invasione della Troika a trazione germanica! Senz'altro da apprezzare è la sostituzione in corsa di Angelino Alfano all'Interno, per…

Archivio Giornale

Seguici su Facebook