Mercoledì, 18 Luglio 2018 16:09

Riceviamo e pubblichiamo: appello a superare precarietà politica Regione Lazio

Pubblicato in Politica

In merito al perdurare di una situazione di precarietà determinatasi in seguito alle ultime elezioni regionali in Lazio Paride Amoroso, Responsabile Enti locali Regione Lazio per il PLI già Candidato alle elezioni Regionali, dichiara - “Trovo giusto che si torni a votare in Regione Lazio per liberare anche il Presidente Zigaretti dall’imbarazzo di trattative estenuanti su ogni provvedimento, che mortificano la politica, quella sana fatta di contenuti. All’indomani del voto la situazione risulta ancora poco chiara ed a nulla servono le dichiarazioni a supporto da parte di questo o quello. La politica è altro, la politica che vogliono i cittadini è quella che risponda alle esigenze quotidiane e che crei le condizioni per una vita più serena. Con una maggioranza così risicata non è possibile dare risposte concrete e coraggiose alle numerose esigenze della collettività, dalle associazioni alle politiche sociali, dalle politiche abitative a quelle ambientali. Spero e mi augurio che, questa legislatura non serva solo per andare a ricoprire posti nei Cda o di controllo della Regione Lazio, anche in considerazione dell'esito delle urne per le elezioni politiche, il cui input è stato chiaro da parte dei cittadini. Auguro a Zingaretti di risultare eletto alla guida del suo partito, perché la sua esperienza potrà portare miglioramenti all’interno del PD. Ricordo a Zingaretti che solo con le sue dimissioni potrebbe diventare un segretario forte nell’ambito politico, d’altro canto l’opzione è, essere il segretario debole alla guida di una Regione precaria. Non potrebbe essere diversamente, data la situazione, dove alla guida della Regione c'è un Presidente sottoposto a ricatti continui da ogni fronte, pur di governare. Noi mettiamo al primo posto l'interesse dei cittadini ed è quello che questa legislatura non garantisce".(C.S)

 Dott. Paride Amoroso

Altro in questa categoria: L’Asso di Bastoni »

Archivio Giornale

Seguici su Facebook