Mercoledì, 28 Giugno 2017 16:11

Familismo amorale ..Artistico

Pubblicato in Società

Il c.d. "Familismo Amorale", una teoria sociologica introdotta da Edward C. Banfield, come causa primaria dell'arretratezza culturale di un nucleo, di una società, che in buona sostanza rappresenta il contrario della meritocrazia: i raccomandati, i "figli di"..., al posto di chi davvero merita il posto in prima fila per grandi studi fatti, per esperienze sul campo, per grandi capacità intellettive! Anche nel campo “artistico” a me pare che qualcosa non quadri: il mio indice questa volta è puntato all'indirizzo di un "figlio di", che recentemente ha avuto una parte, non proprio marginale, in un film con Abatantuono! E’ la seconda volta! Non credo sia giusto tutto cio', opportunita' scritte a tavolino, alla luce di quanto sfanculano tanti giovani dotati di talento e doti artistiche vere alle prese con varie Accademie, Corsi, stages e quant'altro per conquistare un palco che spesse volte appare come un miraggio!! Ben vengano figli avvocatucoli di avvocati veri, ben vengano figli stonati di padri magistrali urlatori, ma mancati cantanti che diventano attori.. Chiedo ai tanti Mostri Sacri del Cinema e del Teatro di oggi di spendere qualche parola, augurandomi che il grande, grandissimo Dario, da poco passeggero di un treno senza destinazione, venga in sogno a qualcuno e rimetta davvero le cose a posto!! A proposito, il “figlio di” è Francesco Facchinetti, giovanissimo produttore e conduttore televisivo, beneducato e pure simpatico, ma credo che un interprete, per quanto impegnato in ruoli certamente leggeri e disimpegnati, vada scelto con altri criteri!

Altro in questa categoria: Il caro estinto »

Archivio Giornale

Seguici su Facebook