Mercoledì, 24 Maggio 2017 07:58

Salute: prevenire malanni con il cibo, arriva Calendario 2017

Pubblicato in Salute

Prevenire il raffreddore con il cibo si può: per sapere quali alimenti mangiare, per ogni stagione dell'anno, arriva a Napoli il calendario 2017 del Policlinico Federico II, frutto del progetto "Le stagioni...nel piatto". Il calendario si presenta, dunque, come una bussola per orientarsi tra frutta, verdura e pesce di stagione e offre consigli non solo su cosa acquistare, ma anche su come prepararlo. Giunto alla XII edizione e realizzato dall'Ufficio Formazione dell'Uoc Gestione Risorse Umane dell'Azienda, il calendario 2017, disponibile in versione da parete e da tavolo, è esposto negli ambulatori, nelle sale di attesa e negli uffici dell'Azienda ed è inoltre scaricabile, per chiunque lo volesse, in maniera gratuita, dal sito del Policlinico Federico II (www.policlinico.unina.it). "L'obiettivo del calendario ­ sottolinea Salvatore Panico, responsabile della Uos di Epidemiologia clinica e medicina predittiva dell'Azienda e componente del gruppo scientifico che ha curato la realizzazione del Calendario ­ è attirare l'attenzione delle persone verso quello che si mangia". Il calendario fonde evidenze scientifiche e la semplicità dell'esposizione "in modo da favorire una maggiore consapevolezza nelle scelte alimentari". "Focalizzare il calendario sull'invito a consumare prodotti stagionali ha tanti meriti ­ spiega Franco Contaldo, direttore della Uoc di Area Centralizzata di Medicina interna e Nutrizione clinica dell'Azienda ­ Uno tra tutti stimolare la preparazione di pietanze con prodotti freschi, di stagione, e quindi, per la gran parte, a chilometro zero". Seguire il naturale ciclo delle stagioni permette di gustare i cibi quando sono più genuini e buoni, con la maggiore concentrazione di sostanze protettive. "Scegliere alimenti di stagione ­ dice Gabriele Riccardi, direttore della Uoc di Diabetologia dell'Azienda ­ significa privilegiare prodotti ottenuti ottimizzando le risorse naturali e umane, con meno spreco di energia e con un minore ricorso a fitofarmaci e conservanti, indispensabili per evitare gli attacchi dai parassiti quando la coltivazione prescinde dai ritmi naturali". Inoltre, come prosegue Riccardi, "gli alimenti stagionali sono anche più ricchi in micronutrienti, in particolare di polifenoli, che aiutano a prevenire le più comuni malattie croniche quali il diabete, le malattie cardiovascolari e i tumori". "Ciò che conta per la nostra salute e il nostro benessere sono i comportamenti reali della vita di tutti i giorni ­ commenta Pasquale Strazzullo, direttore della UOC di Medicina d'urgenza e ipertensione del Policlinico Federico II e presidente della Sinu, Società italiana di nutrizione umana ­ Il Calendario 2017 può essere d'aiuto anche per pensare a quale sarà il piano di spesa giornaliero". L'iniziativa è stata realizzata con il patrocinio di Andid, Associazione nazionale dietisti, che sta distribuendo il calendario a tutti i suoi soci e il patrocinio morale di Onda, Osservatorio nazionale sulla Salute della Donna e Sipem, Società italiana di Pedagogia medica. "Mangiare in maniera appropriata per stare bene è il miglior suggerimento che si possa dare a tutti coloro che si propongono uno stile di vita salutare ­ conclude Antonio Colantuoni, direttore della Uoc di Dietoterapia nell'adulto e nell'anziano ­ Sono necessarie informazioni adeguate che aumentino la consapevolezza delle scelte alimentari".

Archivio Giornale

Seguici su Facebook