Venerdì, 15 Novembre 2019 12:02

 

E’ stato inaugurato ieri sera il nuovo parcheggio con area verde, giochi e sport in località “Botteghelle”. Il parcheggio, realizzato in soli sette mesi, consentirà la sosta di 80 auto, in pieno centro. Dopo la benedizione solenne impartita da don Carmine Pirozzi ed il taglio del nastro da parte del sindaco Andrea Pirozzi, attorniato dai consiglieri presenti, i discorsi delle autorità.

«Abbiamo messo il cuore per realizzare quest’opera e farla venire al meglio. Questa sera l’amministrazione è con me: guido una squadra che lavora per migliorare le condizioni di vivibilità di questo paese. Questa è una serata che dà grande soddisfazione a me, alla mia amminstrazione ed a tutta la cittadinanza. E’ un’opera strategica, richiesta dalla comunità delle 'Botteghelle', che aveva invocato un intervento: ieri c’era degrado, oggi un’opera strategica; è non è solo parcheggio ma anche con verde attrezzato. Oggi diamo maggiore vivibilità per una comunità che ha sofferto. Se possiamo, la miglioreremo ancora, anche seguendo le indicazioni dei residenti. Al mio fianco c’è il consigliere delegato al Bilancio, Michele Nuzzo, che tanto si è speso per quest’opera: era il più attivo per trovare i fondi per quest’opera, cui teneva tantissimo, ed oggi è uno dei più soddisfatti. Abbiamo voluto dare subito vita a quest’opera, con il prosieguo della Settimana della Cultura e la conclusione dell’Estate dello sport. Oggi le case qui intorno potranno anche beneficiare degli alberi che abbiamo piantato, creando un polmone verde. Renderemo questa città ancora più vivibile e faro della Valle di Suessola e della provincia di Caserta: siate orgogliosi di Santa Maria a Vico», ha detto il sindaco Andrea Pirozzi.

«Con quest’opera meravigliosa abbiamo restituito lo splendore ad un luogo degradato. Si può dire che la nostra promessa, inserita nel programma di governo, è mantenuta. Ho coordinato una serie di incontri per prevedere quest’opera di riqualificazione. Questi sono luoghi a me particolarmente cari per i miei trascorsi, visto che ho abitato per tanti anni a pochi metri. A distanza di tanto tempo mai avrei immaginato di rappresentare la mia comunità in questo giorno emozionante. In quest’area tanti potranno sostare: anziani, bambini, famiglie. Perché dove ci sono vita e la presenza dei cittadini vengono emarginate la criminalità e l’emarginazione sociale. Auspico la collaborazione dei cittadini per preservare questo luogo che non è del Comune ma dei cittadini di Santa Maria a Vico: nell’ottica uno spirito di rinnovamento, mi auguro che possiamo crescere insieme urbanisticamente, socialmente e culturalmente», ha detto Michele Nuzzo

«Dopo tanto lavoro e tanti sacrifici, possiamo raccogliere finalmente i frutti. Questa è solo una delle tante opere messe in cantiere da questa amministrazione. Abbiamo puntato tanto sui lavori pubblici, in termine di vivibilità e possiamo solo esserne orgogliosi», ha detto la consigliera con delega ai Lavori pubblici Anna Cioffi.

Dopo la consegna dell'opera alla cittadinanza, sono cominciate le gare per la chiusura dell’Estate dello Sport e, nell’ambito della “Settimana della cultura”, si è tenuto lo spettacolo musicale a cura dell’associazione House Music, con sul palco diversi giovani artisti. Entrambe le rassegne proseguiranno per tutto il fine settimana, come da programma allegato.

 

 

Settimana della Cultura 2019, ecco il programma definitivo. Il sindaco Pirozzi ed il consigliere Michele Nuzzo: «Appuntamento fisso dell’estate, non solo per la nostra comunità»

Sarà inaugurata sabato 7 settembre la quarta edizione della Settimana della Cultura organizzata da Comune, Assessorato alla Cultura e Pro loco di Santa Maria a Vico. Il programma prevede quattro fine settimana di eventi culturali su tutto il territorio comunale: mostre di dipinti e fotografiche, presentazioni di libri, musica, street food, teatro, premi. La manifestazione si incrocerà, nel fine settimana da giovedì 19 a domenica 22, con la conclusione dell’Estate dello Sport e l’inaugurazione del nuovo parcheggio ed area verde, giochi e sport in località “Botteghelle”.

La giornata inaugurale prevede alle 18, nella sede dell’associazione culturale “Il Cuneo”, la mostra di pittura di Lucio Diodati, a cura di Pietro Nuzzo. Alle 19, al Borgo degli innamorati in località “Maielli”, sarà in programma (come anche sabato 8, sempre a partire dalle 19), “Tra Cielo e Terra… Il Borgo! Arte ed enogastronomia”, a cura dell’associazione “Gli Amici del Borgo”. Domenica 8, nella Congrega Lauretana, alle 12, sarà presentato il libro “Rivivere” di Rosalia Alberico. Il resto del programma è rinvenibile nell’allegato.

«Oramai la “Settimana della Cultura” di Santa Maria a Vico è un appuntamento fisso per la cittadinanza e per tutti coloro che vengono da tutta la provincia per assistere al calendario di eventi che ogni anno predisponiamo. Siamo giunti alla quarta edizione, dando così un segnale di continuità: la “Settimana della Cultura” non avrà termine fin quando saremo noi alla guida della comunità. La grande varità di appuntamenti fornisce un calendario di eventi di ampio respiro, tale da accontentare tutti», affermano il sindaco Andrea Pirozzi ed il consigliere delegato Michele Nuzzo.

 

Rendiconto 2018 approvato in consiglio, il delegato Michele Nuzzo: «Confermate le nostre capacità gestionali ed il buon governo dell'ente»

Il consiglio comunale tenutosi martedì 30 aprile ha approvato, entro i termini di legge previsti, il Rendiconto della gestione per l’esercizio 2018. Con grande soddisfazione sia del sindaco Andrea Pirozzi sia del consigliere delegato Michele Nuzzo, che sottolineano come la Tabella dei parametri obiettivi per i comuni, determinata dall’Osservatorio della finanza locale del Ministero dell’interno, evidenzia il rispetto di sette parametri su otto. «E l'ottavo è stato mancato per sole poche migliaia di euro. La gestione delle risorse finanziarie dell’ente è stata rispettosa delle norme contabili», afferma il sindaco Pirozzi.

«Analizzando l’attività amministrativa emerge una ricca e costante attività di buon governo del paese. E la relazione agli atti (disponibile qui: https://www.facebook.com/notes/comune-di-santa-maria-a-vico-ufficio-comunicazione/relazione-al-rendiconto-della-gestione-esercizio-2018/344199499633625/) è più che esaustiva in questo senso. Riassumendo però va evidenziato che i dati contabili confermano la nostra capacità gestionale, ricordando come nel corso dell’esercizio non sono stati necessari particolari correttivi agli stanziamenti del previsionale e che le risultanze finali, in termini di equilibri finanziari, evidenziano un saldo positivo. A tanto si aggiunga il parere favorevole ed incondizionato espresso dal revisore dei conti. Il 2018 deve pertanto ritenersi connotato da attenta programmazione, esecuzione e risultati indubitabilmente percepibili dalla cittadinanza tutta», chiude il consigliere Nuzzo.

 

 Lunedì 28 la presentazione del libro “La cattiva stella”. Il sindaco Pirozzi ed consigliere Michele Nuzzo: «La nostra attenzione per la cultura e le presentazioni dei libri è sempre altissima».

Il Comune di Santa Maria a Vico e l’associazione “Donare… è Amore” presenteranno, lunedì 28 gennaio alle ore 18.30 nella sala “Sant’Eugenio” del convento dei missionari Oblati di Maria Immacolata in piazza Aragona, il libro “La cattiva stella”, scritto da Annavera Viva (“Homo scrivens” edizioni).

Con l’autrice, discuteranno del testo il sindaco Andrea Pirozzi, l’assessore alle politiche sociali Veronica Biondo, il consigliere con delega alla cultura Michele Nuzzo, la dirigente scolastica dell’Istituto superiore “Majorana – Bachelet” Maria Giuseppa Sgambato, l’insegnante dell’istituto Carmela Ferrara e la scrittrice Maria Rosaria Ruotolo. Modererà la giornalista Emanuela Belcuore.

«L’attenzione per la cultura e per la presentazione dei libri – commentano il sindaco Pirozzi ed il consigliere Nuzzo – da parte nostra è altissima. Accogliamo sempre con favore scrittori non solo locali, per sensibilizzare alla cultura ed alla lettura di libri. Il libro, in una società come la nostra in continua evoluzione, deve mantenere il ruolo che ha sempre avuto e non può essere soppiantato da internet e dai social».

 

Domenica l’inaugurazione del murales dei personaggi più rappresentativi di Santa Maria a Vico. Il consigliere Nuzzo: «Degna conclusione della “Settimana della Cultura 2018”».

«E’ la degna conclusione della “Settimana della Cultura 2018”». E’ l’opinione di Michele Nuzzo, consigliere con delega a Cultura e Spettacolo a proposito dell’inaugurazione, in programma domenica 6 gennaio alle ore 12.00, dell’opera pittorica sul muro di Via Caspe, realizzata dall’associazione “Fatti per Volare” e che rappresenta le gesta, i monumenti e i personaggi più rappresentativi della storia di Santa Maria a Vico. Il progetto “Santa Maria a Vico Story” è stato ideato da Vincenzo Gagliardi e realizzato da Michele Quercia in collaborazione con un gruppo di alunni dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” ed alcuni studenti del Liceo Artistico “Don Gnocchi”.

«Sia io che il sindaco Andrea Pirozzi – prosegue Nuzzo – abbiamo sostenuto la realizzazione del murales, inserendolo tra le attività della terza edizione della Settimana della Cultura tenutasi lo scorso settembre, perché abbiamo intravisto nell’opera il valore sociale che essa rappresenta per la cittadinanza. Domenica il dipinto sarà presentato alla città, illustrandone i personaggi e monumenti raffigurati».

 

Seguici su Facebook