Giovedì, 26 Novembre 2020 13:22
Michele Martucci, candidato della Lega alle prossime Regionali in Campania, detta la sua ricetta in vista della riapertura delle scuole con l’emergenza Covid ancora in atto. Martucci, molto sensibile ai problemi dei giovani studenti e di tutto il personale scolastico, si è confrontato con numerosi dirigenti e molti operatori del settore. “Per me la parola chiave per risolvere il problema è una sola: turnazione. La rotazione riduce la presenza, dimezza le classi e risolve anche il problema logistico dei tanti banchi che mancano. Basterebbe il banco classico con un alunno per consentire il distanziamento”. Così in una nota stampa il…
Ha le idee chiare Michele Martucci, candidato nelle fila della Lega alle prossime elezioni regionali in Campania dopo il bagno di folla di ieri mattina che ha accompagnato la visita del leader nazionale Matteo Salvini a Caserta. “ Sono sicuro – sottolinea in una nota Martucci - che la presenza continua, efficace e puntuale di Salvini sul nostro territorio farà ottenere al partito un risultato inaspettato. La lista è solida, compatta e professionalmente ben attrezzata”. Salvini ieri a Caserta ha incontrato candidati, militanti, simpatizzanti ma soprattutto gente comune che vogliono un cambiamento ed un rinnovamento in Campania. “ La visita…
“La Reggia di Caserta è unica al mondo come l’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, secondo solo al Colosseo, Francolise con le ville romane, il Museo Archeologico dell’Antica Capua, Cales, Teanum Sidicinum, Sessa Aurunca, Aversa, l’Agro Atellano, rappresentano scrigni mai aperti che custodiscono la nostra storia.” Così Michele Martucci, candidato alle prossime elezioni regionali nelle file della Lega su Caserta in una nota stampa. Martucci si pone una serie di domande e le rivolge ai politici che si sono alternati sulle poltrone che contano e all’elettorato con alcuni interrogativi repentini: “E’ illusorio pensare ad un trasporto metropolitano che metta a…
Chi siamo dunque Noi? Il problema epocale è quello della fusione a freddo (per quella a caldo ci sono le guerre, come quella contro il nazifascismo!) dei sistemi della rappresentanza popolare. Ed è chiarissimo come ormai il sistema della democrazia rappresentativa liberale si sia rivelato completamente fallimentare e di fatto ingestibile. L'elettore non determina quasi nulla, quando gli è concesso di farlo. Vedi oggi ciò che accade con l'attuale coalizione di governo ad escludendum (a danno di Salvini) che vuole impedire a ogni costo il ritorno alle urne nel timore fondatissimo di una vittoria dilagante della Lega. Anche qui: a…
Ciò che si sta verificando in queste settimane, e di cui il cittadino sta venendo a conoscenza, forse più per fare ascolti che per correttezza di informazione poiché sembra essere parzialmente incompleta o non correttamente calzante, non può che indurci a serie riflessioni, in mancanza di seri dibattiti se non i classici sapientemente disinformanti. Il guazzabuglio che sta investendo il Consiglio Superiore della Magistratura, è solo l’apice di un fenomeno e certamente non si materializza in questo ultimo periodo, ma ha radici che chissà a quando risalgono.Non entro nello specifico di ciò che si racconta, le cronache son piene di…

Archivio Giornale

Seguici su Facebook