Mercoledì, 22 Maggio 2019 13:52

Santa Maria a Vico: Bilancio di previsione 2019, prelievo tributario senza aumenti per i cittadini

Pubblicato in Politica

Bilancio di previsione 2019, il consigliere con delega al Bilancio Michele Nuzzo: «Avanti con una sana e prudente programmazione economica e finanziaria». Prelievo tributario senza aumento alcuno per i cittadini

«Continuiamo sulla strada di una sana e prudente programmazione economica e finanziaria». E' il commento di Michele Nuzzo, consigliere con delega a Bilancio e Finanze del comune di Santa Maria a Vico, sullo schema del Bilancio di previsione e relativi documenti allegati, licenziati dalla Giunta comunale nella seduta del 4 marzo.

«L’esame del prospetto di bilancio e degli strumenti di programmazione allegati - prosegue il consigliere Nuzzo - offrono numerosi spunti di riflessione. Ma una cosa è certa: possiamo serenamente parlare di un “sano sistema di bilancio” che, osservando le necessità del territorio e ordinandone le priorità, consente di realizzare sia fini sociali che la promozione dello sviluppo economico, civile e infrastrutturale della comunità. L’attendibilità, la congruità e la coerenza, interna ed esterna, dei documenti di programmazione è prova della affidabilità e credibilità dell’ente».

Potenziamento degli uffici amministrativi ed attenzione ad ogni settore: rigenerazione urbana, urbanistica, sport, sicurezza e viabilità, istruzione, politiche sociali, ambiente, cultura; prelievo tributario che vede la conferma dell’aliquota Imu e dell’addizionale Irpef, applicazione dell’aliquota minima per la Tasi, senza aumento alcuno per i cittadini. Queste alcuni dei risultati raggiunti con questo bilancio. «L’amministrazione ha focalizzato la propria azione sullo sviluppo degli indirizzi e degli obiettivi strategici fissati delle linee programmatiche di mandato. Si tratta, dunque, di una manovra finanziaria orientata al rispetto dell’impegno politico assunto dalla coalizione di maggioranza, con un piano di azioni concrete volte a garantire, anche quest’anno, la riqualificazione del territorio ed il miglioramento dei servizi. Infatti, per quanto concerne le spese in conto capitale, l’amministrazione comunale continuerà a profondere il suo più grande impegno, sia organizzativo che economico, per rilanciare il paese con il completamento di importanti opere già iniziate oltre che con ulteriori opere. Il bilancio del Comune di Santa Maria a Vico, come attestato dal parere favorevole ed incondizionato espresso dal revisore dei conti, presenta conti in ordine, caratterizzati da una progressiva riduzione dell’indebitamento e dal mantenimento degli equilibri interni; inoltre non presenta condizioni di deficitarietà strutturale e non c’è ricorso ad anticipazioni di tesoreria. L’auspicio - conclude il consigliere Nuzzo - è l’adozione di una delibera consiliare che approvi il bilancio all’unanimità dei consiglieri, con il consenso anche dell’opposizione, giacché risultano salvaguardati sia i principi contabili che gli interessi dei cittadini.

La schema di bilancio previsionale per l’anno 2019 ed i relativi documenti saranno sottoposti al vaglio della Commissione Bilancio lunedì 11 alle ore 12.00 e poi, entro il termine di legge stabilito al 31 marzo, al consiglio comunale.

 

Archivio Giornale

Seguici su Facebook