Martedì, 31 Marzo 2020 15:24

Contenzioso Comune di Santa Maria a Vico, Consorzio Idrico – Regione Campania Firmato l’accordo: il comune risparmia € 1.466.670,24

Pubblicato in Politica

«Questa è una grande vittoria dell’amministrazione. Siamo stati capaci di risolvere un’annosa questione ereditata dalle amministrazioni precedenti», così il primo cittadino Andrea Pirozzi.«Risultato eccezionale per l’ente, abbiamo salvaguardato gli equilibri di bilancio», così il consigliere incaricato al bilancio Michele Nuzzo.«Ringrazio il presidente del CITL per il senso di responsabilità mostrato evitando ulteriore contenzioso accollandosi l’intero debito; ringrazio altresì il direttore generale e la nostra segretaria generale, anche responsabile del contenzioso, i quali negli ultimi mesi hanno lavorato in sinergia per addivenire ad un’intesa», il sindaco Pirozzi.A fronte della sentenza della Corte d’Appello di Napoli che condannava il comune al pagamento di oltre 2 milioni di euro relativi ai servizi di depurazione e fognatura per il periodo dal 1992 al 2005, dopo estenuanti trattative con la Regione Campania, si è giunti alla riduzione del 50% circa delle somme richieste. Tanto non è bastato al Comune ed invero è stato attivato un tavolo di trattative conil Consorzio Idrico per trasferire il debito posto originariamente a carico del Comune. Di fatti, con schema di convenzione firmato in data odierna, il Consorzio Idrico si è accollato in maniera definitiva l’intero debito sollevando l’ente comunale dal pagamento dell’ingente somma di 1.466.670,24 €. «Risultato eccezionale per l’ente, stabilità contabile equivale a dire stabilità amministrativa e tutela della cittadinanza, salvaguardando gli equilibri di bilancio», il consigliere incaricato al bilancio Michele Nuzzo.

Archivio Giornale

Seguici su Facebook