Sabato, 19 Settembre 2020 17:57

Michele Martucci, candidato per la Lega alle Regionali 2020: “Basta con l’abbandono del nostro patrimonio artistico, è il momento di valorizzarli con progetti concreti”

“La Reggia di Caserta è unica al mondo come l’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, secondo solo al Colosseo, Francolise con le ville romane, il Museo Archeologico dell’Antica Capua, Cales, Teanum Sidicinum, Sessa Aurunca, Aversa, l’Agro Atellano, rappresentano scrigni mai aperti che custodiscono la nostra storia.”

Così Michele Martucci, candidato alle prossime elezioni regionali nelle file della Lega su Caserta in una nota stampa. Martucci si pone una serie di domande e le rivolge ai politici che si sono alternati sulle poltrone che contano e all’elettorato con alcuni interrogativi repentini: “E’ illusorio pensare ad un trasporto metropolitano che metta a sistema le nostre più importanti e risalenti realtà? Come dimenticare che il Museo Campano è fuori dal circuito del ministero per i Beni Culturali?”. Domande alle quali l’aspirante consigliere regionale vuole dare delle risposte concrete in linea con quanto più volte sottolineato dal leader nazionale del Carroccio Matteo Salvini sull’argomento.

La scommessa di Martucci è appena stata lanciata. “Ringrazio tutti coloro – termina Martucci – che vorranno tributarmi il loro voto ed anche coloro che, senza votarmi, avranno dedicato qualche minuto del loro prezioso tempo ad ascoltare il pensiero di un candidato portatore di un importante rinnovo.

“Rinnoviamo”.

 

Archivio Giornale

Seguici su Facebook