Venerdì, 19 Ottobre 2018 02:33

Salute: la Follicolite

Follicolite Follicolite
Pubblicato in Salute

La follicolite è l'infiammazione, associata all'infezione acuta, della parte superiore del follicolo pilifero. In parole più semplici, si parla di follicolite per indicare i classici brufoletti che possono originare in una qualsiasi zona della pelle ricoperta da peli più o meno evidenti (ovvero in un qualunque punto dell'epidermide, fatta eccezione per i palmi delle mani e per le piante dei piedi). Le cause sono molteplici e non sempre facilmente identificabili. In genere, le infezioni costituiscono il principale fattore scatenante; più in particolare, le follicoliti infettive sono provocate soprattutto da: -Batteri (es. Staphylococcus aureus e Pseudomonas aeruginosa) -Funghi (es. Candida albicans, miceti del genere Malassezia e Trichophyton rubrum) -Virus (es. Herpes simplex) Si tratta di un disturbo che può manifestarsi a tutte le età ed in individui di qualsiasi etnia e sesso. Può colpire una qualunque area cutanea che ospiti peli: il disturbo può dunque manifestarsi in qualsivoglia porzione della superficie cutanea, fatta eccezione per i palmi delle mani e le piante dei piedi (uniche zone della pelle realmente glabre, ovvero prive di peli). Tuttavia, essendo la pelle del viso maschile continuamente soggetta a rasatura, nell'uomo la follicolite tende a manifestarsi principalmente in prossimità della barba. Nella donna, invece, lo stesso disturbo si manifesta più di frequente nella pelle di braccia, gambe e glutei. La forma di follicolite infettiva maggiormente diffusa è, con molta probabilità, quella sostenuta dal battere Staphylococcus aureus. Questo microorganismo è un saprofita presente a livello di pelle e mucose che - in condizioni normali - non provoca danni. Tuttavia, in alcuni casi, può proliferare in maniera incontrollata dando origine a diversi tipi d'infezioni, fra le quali la follicolite. Sebbene la lista delle potenziali cause sembri essere piuttosto lunga, alcuni possibili elementi di rischio (o, in alcuni casi, fattori scatenanti) risultano essere: Sudorazione eccessiva, occlusione dei follicoli piliferi indotta dall'utilizzo frequente di abiti aderenti, rasatura, soprattutto se effettuata contro pelo, presenza di lesioni cutanee, dermatosi o altre patologie cutanee, immunodepressione, diabete mellito, obesità, punture o morsi d'insetto. In molti pazienti, purtroppo, la causa principale dell'infezione ai follicoli - soprattutto nella sua forma recidivante - rimane ancora un interrogativo irrisolto (natura idiopatica del disturbo). Il trattamento per questo disturbo dipende chiaramente dal tipo di follicolite e dall'estensione delle lesioni. Prima di procedere con la cura, è dunque necessario stabilire l'agente causale responsabile. Pertanto, ai fini della guarigione, la diagnosi differenziale si rivela indispensabile.

Altro in questa categoria: Salute: Colite Ulcerosa »

Seguici su Facebook