Lunedì, 14 Ottobre 2019 20:24

Viera, Un’italiana del '23. Un libro di Paola Mattioli

In un quaderno verde Viera, un’ italiana nata nel’ 23, ha tenuto appunti e ricordi delle sue esperienze di vita. La figlia Paola ha voluto trascriverle e aggiornarle, perché le persone a lei care possano ricevere la testimonianza di una vita, e trarne insegnamento.

RECENSIONE
Fisso questa pagina bianca in attesa di parole belle da riempire per scrivere la recensione di Viera, un’Italiana del ’23 mi accorgo che non c’è recensioni che tengano perché quando si scrive di vita vera, di vite vissute durante lo scoppio delle guerre mondiali, ci si accorge che siamo impotenti.
Viera ne è stata la testimonianza. È grazie a donne coraggiose come lei che oggi abbiamo la documentazione vera, limpida e sincera di come siano stati orribili quegli anni.
Seppur di 63 pagine, non è affatto un libro che leggi in un paio d’ore. Tu, lettere, arrivi ad un certo punto della storia che ti fermi e pensi. Riprendi fiato. Ascolti i respiri affannosi di chi ha percorso delle strade improponibili per cercare una via di fuga dalle bombe che si riversavano in Italia.
Le guerra scoppiano e dopo il loro massacro, non si sa neppure perché sia successo.
La difficoltà vera e propria è quella di ricostruire quello che la guerra ha distrutto.
In questi libro conosceremo anche le immagini di persone realmente esistite che fanno da pilastri nella vita della stessa Paola, l’autrice, che con affetto e amore ha deciso di pubblicare le memorie della madre.
Alcuni stralci di questo opuscolo prezioso, sono stati recitati da Marco di Stefano in occasione dell’Isola del Cinema, Roma. Emozione pura, credo che lassù, Viera, sarà fiera di Paola.

L’autore
Paola Mattioli è nata a Bologna nel 1962. Scopre la magia e la bellezza dello scrivere durante gli anni delle scuole superiori. Per motivi lavorativi questa passione s’interrompe per un lungo periodo di tempo, e riprende dopo la morte della madre, avvenuta nel 2006. E in questa fase della sua vita che lo scrivere per lei diventa necessario, essenziale, tanto da descriverlo come un’esperienza che le fa attraversare momenti speciali, unici, di silenzio interiore. Per Pendragon nel 2015 pubblica la raccolta di poesie Al di là del cielo e nel 2017 A piccoli passi.

Autore: Paola Mattioli
Editore: Edizioni Pendragon
Genere: narrativa
Pagine: 63
Anno di pubblicazione: 2018

Seguici su Facebook