Lunedì, 14 Ottobre 2019 20:10

Amareggiando: Pensieri, frasi e poesie, camminando controvento. Un libro di Carmelo Paratore

È nel silenzio della malinconia o nell’euforia della gioia che scrivo quello che detta la mia anima. Ci sono attimi che urla, e io devo essere lì, pronto a scrivere le sue interpretazioni, sennò in un lampo potrebbe sbiadire, perdendo gli incastri.

RECENSIONE
“Sorridendo, spesso si nasconde il buio della nostra anima.”
Ho deciso di scrivere una delle frasi dell’autore Paratore per indicare che, probabilmente, quando ha scritto questo piccolo manuale di vita, ha vomitato tutto ciò che avesse nell’anima. Il buio che stava attraversando per liberarsi da un peso insostenibile.
Ha una visione ben chiara dell’amore e ci delinea tratti d’irrequietezza interna:
“Devo insegnare al mio cervello di smettere di comunicare al mio cuore, sicuramente è quest’ultimo che mi fotte.”
Le frasi e gli aforismi di Amareggiando, li vedrei bene sui biglietti dei cioccolatini della Baci Perugini, oppure nei biscotti della fortuna cinesi, perché ti fanno comprendere che la vita è ben altro che rosea, che ti schiaffeggia in pieno volto:
“Non fatevi i fatti degli altri, per altro non veritieri, occuperebbero troppo spazio nel vostro piccolo cervello.”
Ma anche di coraggio:
“Aggiungi, aggiungi e poi raggiungi, anche i limiti.”
Questo libro lo consiglierei a chi è arrabbiato con la vita e vorrebbe avere un “amico” per confortare la sua anima dalle mille difficoltà della vita e a dare speranza:
“In certi momenti della vita ti fermi e vedi chi c’è o chi ti sta accanto, dopo decidi se ci sarà.”
Ogni tanto mi ritrovo a ricercare determinate frasi che m’infondono coraggio e costatare che, nella vita, non si è soli a soffrire.

L’autore
Carmelo Paratore nasce a Siracusa e vive in Lombardia, fin da ragazzo appassionato di esternare i propri pensieri scrivendo poesie e frasi. Speaker e regista radiofonico in radio locali.

Seguici su Facebook